Profugo agli italiani: “Maiali, siete cani impuri”

Vox
Condividi!

Cosa pensano di noi i richiedenti asilo che abbiamo ospitato e continuiamo ad ospitare in hotel?

“Sei un porco, un cane, un miscredente. Se trovo il modo ammazzo tutti”, così un profugo del Mali agli operatori dell’hotel che lo ospitava da più di due anni.

Vox

Queste le frasi pronunciate l’anno scorso fa da un richiedente asilo contro gli ‘infedeli’ che non rispettavano fedelmente il Corano.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’islamico, un giovane africano ospite di una struttura della Croce Ro$$a di Varese Ligure (La Spezia), è stato poi espulso.

Il cosiddetto profugo di 22 anni era arrivato in Sicilia nel 2016 con un barcone, gozzoviglia a spese degli italiani a Varese Ligure. La sua è stata una vera e propria escalation di minacce nell’ultimo mese della sua permanenza nei confronti degli operatori considerati ‘impuri’.




12 pensieri su “Profugo agli italiani: “Maiali, siete cani impuri””

    1. Grazie per l’appoggio Sparta. Vorrò vedere al momento del dunque, quando saremo finalmente alla resa dei conti, come si porranno quelli che pensano di dover rendere conto ad una coscienza cristiana. Saranno recalcitranti a fare quel che si deve dal momento che alla fine della loro stupida vita si apriranno le porte dell’inferno? Molti pare abbiano la convinzione che destra e crocifisso siano inscindibili, non è così.

  1. Un bel palo su per il culo, riempita la bocca
    di merda di scrofa e infine bruciato.
    Cosi allahh ti condannerà, ad essere mangiato dai maiali per l’eternità.
    Le tue belle verginelle invece ce le scopiamo io e i miei amici fra una fetta di soppresa e l’altra, con dietro un Soave.

I commenti sono chiusi.