25 febbraio Governo diceva: “Non indossate mascherine”, il giorno dopo Conte ne ordinava 10mila per sé – VIDEO

Condividi!

Quando parliamo di strage di Stato, non lo diciamo a vuoto. Il rappresentante italiano all’Oms, consigliere del Governo per l’emergenza Coronavirus, invitava ufficialmente gli italiani a non rifornirsi di mascherine:

Il 23 febbraio era stato lo stesso Conte a parlare di inutilità delle mascherine. Ma il 26 febbraio iniziavano i rifornimenti di Palazzo Chigi:

Ripetiamo: il governo e i suoi rappresentanti invitavano gli italiani a non comprare e indossare mascherine, mentre ne facevano scorta per se stessi.

Ventitremila morti fa.

Questa è una strage di Stato. In un Paese serio non solo si dimetterebbero, ma verrebbero anche processati. E condannati a morte.




Lascia un commento