Ong inventano naufragio mai avvenuto in combutta con i media italiani

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
“Nessun naufragio”. La Guardia costiera italiana, in una nota, smentisce l’ong Sea Watch e il radiotaxi degli scafisti Alarm Phone che avevano parlato del “naufragio di un gommone con migranti a bordo”.

“Il mezzo ripreso da un velivolo Frontex e segnalato quale pericolo per la navigazione, era un gommone alla deriva, in area SAR libica, senza motore, verosimilmente oggetto, nei giorni scorsi, di un intervento di soccorso avvenuto da parte delle competenti autorità libiche”, spiega la Guardia costiera.

Le autorità libiche hanno poi lasciato il natante vuoto alla deriva, “traendo in salvo i migranti che si trovavano a bordo. Dalle immagini trasmesse non si rileva la presenza di corpi, relitti o oggetti galleggianti in mare, nelle vicinanze del gommone né nell’area circostante, che possano far pensare ad un recente naufragio”.

Insomma, per due giorni i media hanno veicolato una notizia falsa prendendo per oro colato le false informazioni delle ong. Compresa la Rai, la televisione di Stato che prende i soldi del Canone per spacciare notizie false.

Le Ong usano la disinformazione per dare visibilità al tema dell’immigrazione clandestina e riprendere il traffico in grande stile nonostante il coronavirus.




Vox

6 pensieri su “Ong inventano naufragio mai avvenuto in combutta con i media italiani”

  1. La mia interpretazione per l’intensificarsi di sbarchi di falsi migranti e’ che cercano di distogliere l’attenzione dal problema reale che si sta’ manifestando: perdita delle liberta’ costituzionali, pezzo dopo pezzo, dpcm dopo dpcm…

    1. Potrebbe essere il contrario: privare della possibilità, tramite il “problema reale”, di opporsi concretamente agli sbarchi di clandestini. Il fatto che più emerge è che, a differenza di qualsiasi altro paese (vedi Grecia), in Italia esiste una forza arcana, magnetica, di natura ignota, per cui se si vedono bipedi dalla pelle colorata che provano a entrare illegalmente nel paese, anche in tempi di vera apocalisse, quei bipedi vanno fatti entrare a qualunque costo. È più forte di loro, non potrebbero fare altrimenti neanche se volessero.

  2. Questi carabinieri sguinzagliati dal governo alla ricerca di chi evade la segregazione di Stato che invece non sono impiegati per mantenere in acque libiche o almeno impedire l’arrivo alle acque territoriali quei barconi che se cercano forzare il blocco attuino tutti i provvedimenti di legge per rimpatriarli immantinente.
    .

      1. Ecco scrivo una cosa e poi mi ci incazzo!!! Ma si può mandare le forze dell’ ordine a fare multe a gente a cui hai ridotto la vita una merda???? Gli hai ucciso parenti, amici, poi non contento li multi per lucrare sulle disgrazie! Guarda che ci vuole una bella faccia di c. eh!!

Lascia un commento