Nigeriano assalta tribunale armato di forbici e ferisce militari: “Sono povero”

Condividi!

Icarabinieri del reparto servizi Magistratura, hanno arrestato a Catania il nigeriano Osayi Osahghea di 22 anni, per lesioni personali, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

VERIFICA LA NOTIZIA

Lo straniero puntava al tribunale, gridando frasi sconnesse in inglese con rabbia per protestare per la propria condizione di indigenza: fermato dai militari posti a difesa dell’ingresso, ne ha ferito uno spintonandolo a terra ed ha poi rivolto le lame delle forbici contro i suoi colleghi.




6 pensieri su “Nigeriano assalta tribunale armato di forbici e ferisce militari: “Sono povero””

  1. io lo avrei fatto volentieri entrare , magari riusciva a parlare con un magistrato… con le forbici in mano…. si i soliti vigilantes idioti

  2. Liberi di ammazzare,
    vita carabiniere =0,
    I carabinieri ligi alla propria condizione subiscono violenze impartite dalla politica.
    Stati Uniti, il negrum tirata fuori la forbice lo avrebbero stecchito al volo.
    Cari Carabinieri a questo punto piuttosto di lasciarvi ammazzare lasciateli passare, pensate ai vostri cari a casa. Magari il tipaccio ai piani alti, avrebbe convinto qualcuno che qusti tipacci è meglio per tutti toglierli definitamente dalla circolazione.

I commenti sono chiusi.