Yemen, crollo petrolio costringe Arabia Saudita alla resa

Condividi!

Yemen, Arabia saudita annuncia tregua
L’Arabia Saudita ha annunciato la so-
spensione temporanea delle operazioni
militari in Yemen, un gesto che potreb-
be aprire la strada ai primi colloqui
di pace diretti tra le due parti che
sono stati in guerra per più di 5 anni.




3 pensieri su “Yemen, crollo petrolio costringe Arabia Saudita alla resa”

  1. chi se ne frega beduini di merda che uccidono altre bestie come loro e tutte e 2 le faxioni dicono che allahkkko e’ con loro ma sandateveneaffanculo voi allakko e momelometto…..

  2. Il problema non sono i beduini in se, ma il discorso e’ piu ampio. Il barile e’ a 30 dollari e le compagnie usa e dell opec sono in affanno… Solo putin può reggere vendendo in perdita per 2 anni. Le compagnie dello shale oil senza il barile a 50 dollari entro 6 mesi crollano

  3. I nostri paesi e le nostre città sono stupendi. Il petrolio per le automobili non ci serve. Per il riscaldamento e la ventilazione estiva lo stato conceda finanziamenti super per i sistemi solare e vento. I bastardi francesi ci hanno fregato i pozzi libici. Ma vadano al diavolo, Macron e Berlusconi che non mosse un dito. L’Italia ha vento, calore ed acqua di marea (pompe di marea) per l’energia. Al diavolo il petrolio, gli americani , gli arabi, e i fottuti tedeschi . Italiani non fatevi fottere! !

Lascia un commento