Coronavirus fa strage di Afroamericani: il doppio dei Bianchi

Condividi!

VIRUS SLAMS BLACK AMERICANS


Delle vittime i cui dati demografici sono stati condivisi pubblicamente dai funzionari – circa 3.300 dei 13.000 decessi analizzati (oggi sono oltre 14mila) – circa il 42% erano afroamericani, secondo un’analisi della Associated Press. Gli afroamericani rappresentano circa il 21% della popolazione totale nelle aree coperte dall’analisi.

Il fatto che, apparentemente, in Italia vengano meno colpiti, dipende dall’età. Sono mediamente molto più giovani. Anche se molto più malati.

ANCHE A NEW YORK – 51000 contagi e 6200 vittime. Nello Stato di New York il virus sta colpendo duro, quasi la metà dei casi e dei morti di tutta l’America.

Particolarmente interessati i Neri, che sono il 22% dei residenti mentre quasi 1/3 delle vittime.




2 pensieri su “Coronavirus fa strage di Afroamericani: il doppio dei Bianchi”

  1. È probabile che ogni governo se ne sia fatto fare uno su misura, a seconda della popolazione che volevano eliminare. Ci sta che in America gli afro ora come ora siano una zavorra, sotto molti punti di vista, quindi eliminarli alleggerisce la comunità.

Lascia un commento