PD-M5s bocciano aumento stipendi a medici e infermieri: aumentano la paghetta a immigrati

Condividi!

Le priorità del governo:

Conte: 6 euro agli italiani per fare la spesa e 42 euro al giorno per gli immigrati

Intanto:

Incredibile! In Commissione Bilancio al Senato, con i voti contrari di PD e 5Stelle, bocciata la proposta della Lega che…

Posted by Silvia Sardone on Wednesday, April 8, 2020

“Incredibile. Bocciata poco fa in Commissione Bilancio al Senato (voti contrari di PD e 5Stelle) la proposta della Lega 63.0.2 che chiedeva di aumentare lo stipendio di MEDICI, INFERMIERI e personale sanitario che stanno lottando contro il virus, detassando il 70% del loro stipendio”. Lo ha dichiarato qualche minuto fa il leader della Lega Matteo Salvini.

Non bastano i “grazie” e le pacche sulle spalle, spiega il leghista, “donne e uomini che rischiano (e purtroppo perdono) la vita per salvare altre vite, meritano anche riconoscimenti concreti. ‘Cari: parlamentari della maggioranza, perché avete bocciato questa proposta? Perché?”.

Così Salvini annuncia la bocciatura della proposta del suo partito, che poteva dare vita ad aumenti sostanziosi per le due categorie. Partito Democratico e M5S a quanto pare hanno detto no.




3 pensieri su “PD-M5s bocciano aumento stipendi a medici e infermieri: aumentano la paghetta a immigrati”

  1. Aumentano la paghetta agli immigrati – che medici e infermieri dovranno curare perché “mio giuramento di Ippocrate”. Privatizzare la sanità serve solo in parte, perché gli invasori riuscirebbero comunque a percepire “aiuti” per pagarsi l’assicurazione sanitaria. Solo l’espulsione di TUTTI gli irregolari e dei regolari non-contribuenti può far tornare a quadrare i conti.

Lascia un commento