Coronavirus, immigrati in fila per avere il bonus da 600 euro: assalto alle Poste

Condividi!

A Castel Volturno e Mondragone è enorme afflusso da parte di stranieri che ambiscono ad avere il bonus da 600 euro agli uffici postali, dove aprire un conto o ottenere una postepay per farsi accreditare la somma; specie a Castel Volturno vengono presi d’assalto i due uffici presenti, uno ubicato al centro del paese, l’altro – aperto a giorni alterni – nella località di Pinetamare, con resse e momenti di tensione vari.

VERIFICA LA NOTIZIA

Si calcola siano oltre quindicimila gli immigrati clandestini che bivaccano sul litorale domitio, nel Casertano, tra Castel Volturno e Mondragone. Molti di loro sono veri e propri soldati della mafia nigeriana.

Ora, con l’emergenza Coronavirus, non possono più spostarsi. Quindi anche una delle attività preferite come lo spaccio è off limits.

Così, tanti vorrebbero avere il bonus da 600 ed è per questo motivo che le Poste sono state prese d’assalto per l’apertura di un conto necessario ad incassare la somma.

A Castel Volturno nei due uffici presenti, uno ubicato al centro del paese, l’altro – aperto a giorni alterni – nella località di Pinetamare, ci sono stati momenti di tensione.

Una pattuglia della Compagnia dell’Arma di Mondragone e una volante del Commissariato di Castel Volturno presidiano in maniera fissa l’esterno degli uffici postali, per osservare il rispetto delle regole, specie quello della distanza, ma non è facile, scrive il giornale locale.




3 pensieri su “Coronavirus, immigrati in fila per avere il bonus da 600 euro: assalto alle Poste”

  1. Non riesco a capire… il bonus da 600 era riservato a chi ha un attività, oppure a chi ha alle proprie dipendenze baby sitter e colf che seguono anziani soli. Loro non rientrano nelle categorie. Potevano ambire a quello dei 100 se sono seguiti da assistenti sociali. Io avevo inteso che le clausole fossero queste.

  2. Qualche kompagno burlone gli avrà detto che hanno diritto!Sai le risate dopo che hanno aperto il “gondicino ber baghedda” e gli dicono che non hanno diritto ad un cazzo di niente?

Lascia un commento