Coronavirus, in arrivo centinaia di clandestini da zone infette: è allarme

Condividi!

Con l’arrivo delle ong tedesche davanti alla Libia, in curiosa contemporanea con l’imminente approvazione del MES, quasi fosse l’ennesima arma di ricatto, riprendono le partenze in massa dalla Libia:

ONG TEDESCA CARICA 200 CLANDESTINI DOPO CONTATTO CON SCAFISTI BANGLA: PUNTA L’ITALIA

Da ieri sera, poi, il radio taxi degli scafisti Alarm Phone, fondato dal trafficante di droga riparato in Vatiano, ha segnalato una imbarcazione con 80 clandestini. Con il solito delirio:

VERIFICA LA NOTIZIA

“Le persone sono ancora in mare – ha aggiornato AlarmPhone questa mattina – Sono sopravvissute alla notte ma sono freddi ed esausti. La barca ha raggiunto la zona SAR maltese e abbiamo informato Malta. Chiediamo alle autorità europee di smettere di ritardare il salvataggio e di aderire al diritto internazionale e sui diritti umani. Non bisogna perdere altro tempo!”

“Continuiamo a parlare con le persone in pericolo in mare e ancora non ci sono soccorsi in vista. Sono all’interno della SAR Maltese: abbiamo parlato con una donna a bordo che ha confermato che c’erano molte donne e bambini, il più giovane ha solo due anni”, ha fatto sapere AlarmPhone.Per la ong italiana Mediterranea Saving Humans “le Autorità di Malta e Italia sono avvisate, ma non sono ancora intervenute. Ministra Paola De Micheli, soccorrere queste persone con urgenza è anche un vostro obbligo”.

Ricordiamo che in Nordafrica, compresa la Libia, è in atto l’esplosione dell’epidemia di coronavirus con migliaia di contagi e morti. Ma tutti sappiamo che i numeri ufficiali sono sottostimati, vista la pochezza dei tamponi effettuati.

GERMANIA ESIGE SBARCO ONG TEDESCA A LAMPEDUSA

Permettere lo sbarco in Sicilia, mentre si tiene chiusi in casa gli italiani, mentre si vieta ai siciliani di ritornare a casa, è un atto di guerra del governo contro i cittadini. Cazzo aspettate a ribellarvi contro il governo dell’invasione e della strage di Stato?




Un pensiero su “Coronavirus, in arrivo centinaia di clandestini da zone infette: è allarme”

Lascia un commento