Macron blocca 4 MILIONI di mascherine dirette in Italia: così la Ue uccide gli italiani

Condividi!

La Francia ha sequestrato milioni di mascherine mediche che erano destinate all’Italia e alla Spagna.

Le autorità francesi hanno sequestrato milioni di mascherine che un intermediario svedese stava trasferendo dalla Cina all’Italia.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Siamo in guerra”, ha insistito il presidente francese Emmanuel Macron il 16 marzo, parlando della pandemia di COVID-19. Il presidente francese aveva firmato un decreto che consentiva al governo di requisire tutti i prodotti necessari nella lotta contro l’epidemia.

Il 5 marzo il Segretariato generale francese per la Difesa e la sicurezza nazionale (SGDSN) ha usato questo decreto per intercettare un ordine da quattro milioni di mascherine che la società di prodotti monouso Mölnycke stava trasportando dalla Cina alla Spagna e all’Italia, durante uno scalo al porto francese di Marsiglia e al centro logistico della città di Lione.

Dopo due settimane di scontri con il governo svedese, silente quello italiano, la SGDSN ha accettato di lasciare che metà della merce raggiungesse le destinazioni come un “caso eccezionale”.

Quindi la Francia alla fine ha permesso a due dei quattro milioni di mascherine di arrivare in Spagna e in Italia; i restanti due milioni sono rimasti sul suolo francese, ha rivelato il quotidiano locale L’Express.
Ma questo non è l’unico caso. Incidenti simili si sono già verificati in Francia, come il sequestro di 680.000 maschere destinate alla Repubblica ceca, che a sua volta ha sequestrato un lotto analogo diretto in Italia.

Ma anche la Francia ha subito lo stesso destino, precedentemente infatti un carico di mascherine in Cina è stato dirottato dagli americani che hanno pagato il triplo per portarsele via.

Questo ci insegna che le cose ce le dobbiamo produrre in casa. Perché quando il gioco si fa duro, ognuno fa i propri interessi.

Le mascherine ‘rubate’ dagli americani erano destinate agli ospedali e alle case di cura in Francia, ha affermato il presidente del Consiglio della regione francese della Provenza-Alpi-Costa Azzurra Renaud Muselier.

Muselier ha spiegato che le autorità regionali avevano pagato un ordine per diversi milioni di maschere dai produttori cinesi, i prodotti erano pronti per la spedizione, ma all’ultimo momento “è successo qualcosa”.

“Questa mattina, in una banchina da carico in Cina, un ordine francese è stato acquistato in contanti da degli americani e l’aereo, che avrebbe dovuto volare in Francia, è andato direttamente negli Stati Uniti”, ha detto il politico a RT France in onda.

“Pagano il doppio e in contanti, senza nemmeno guardare i prodotti. Non possiamo permettercelo”, ha affermato una delle fonti, aggiungendo che i francesi pagano gli ordini al momento del ricevimento.

Inoltre, ha detto, gli Stati Uniti acquistano miliardi di maschere, motivo per cui ordini relativamente piccoli dall’Europa sono di bassa priorità.

Secondo Liberation, le autorità delle regioni non sono contente della politica del governo nella fornitura dei dispositivi di protezione, quindi molti sono costretti a provvedere da soli. In totale, le regioni francesi hanno ordinato circa 60 milioni di mascherine.




6 pensieri su “Macron blocca 4 MILIONI di mascherine dirette in Italia: così la Ue uccide gli italiani”

  1. Altro che solidarietà europea. In situazioni drammatiche del genere ognuno fa solo i propri interessi. L’UE é finita, se ne facciano una ragione gli eurofanatici di casa nostra. Anche se é molto complicato visto il loro basso QI.

  2. Questo fenomeno lo si riscontra anche nelle coppie, prima ciccino e ciccina poi scoppia la guerra dei Roses.
    Comunque ricordo benissimo il decreto di macron, ma questo ha effetti solo sul suolo nazionale, non ha la facoltà di andare ad intercettare le mascherine di tutto il globo. Se partivano dalla cina dovevano arrivare direttamente a destinazione. Cosa centra la francia? Se ha preso accordi con gli sporchi musi gialli hanno preferito darle a loro non parliamo più di confisca ma di pesanti scorrettezze da entrambi i paesi.

  3. E’ uno schifo, ma questo purtroppo non mi meraviglia, mi meraviglia che Salvini voglia riaprire le chiese per la messa a Pasqua. E’ inaudito ! Anche il virus fa festa il giorno di Pasqua? Salvini che ha stramazzato a destra e a manca contro agli incapaci del governo adesso vuol dare una mano chi ci vuole sepolti? E’ un articolo apparso sul Corriere delle Sera. Sia così gentile da dare spiegazioni la pandemia non è finita la gente muore ancora

  4. Macron meriterebbe la famosa pizza italiana al coronavirus , compresa di scatarrata verde in faccia a mo’ di torta. Ed una testata alla Materazzi. A buon rendere. Francesi di merda. Quando ci vuole ci vuole.

Lascia un commento