Verso casa equipaggio italiano Costa Crociere

Condividi!

Vedete, noi li facciamo prima sbarcare e poi cerchiamo gli aerei che li portino in Indonesia. Dalle altre parti prima cercano gli aerei poi li fanno sbarcare.

I membri degli equipaggi di Costa Favolosa e Costa Magica sono sbarcati dalle navi con dei tender, e sono rientrati nelle loro nazioni con tre diversi voli charter da Miami organizzati dalla compagnia, uno dei quali con 168 italiani a bordo. Lo rende noto la compagnia. Da giorni le navi erano in rada a Miami, dopo che vari porti dell’area avevano negato l’attracco essendoci casi di positività al coronavirus a bordo.

“Prima di poter sbarcare ogni membro dell’equipaggio è stato sottoposto a controllo sanitario, che includeva anche la misurazione della temperatura. Le due navi Costa hanno lasciato le acque degli Stati Uniti per dirigersi verso Freeport, dove faranno il rifornimento in vista del rientro in Europa”, specifica Costa Crociere.

I voli sono già atterrati, uno in Italia e due in Asia. I marittimi italiani stanno tornando a casa.

Perché navi che hanno equipaggi per 2/3 stranieri possono fregiarsi della prestigiosa bandiera italiana?

Dovrebbe essere un obbligo avere un numero minimo di marittimi e altri dipendenti italiani. Diciamo, più o meno, il 100 per cento.

Indonesia non vuole i suoi cittadini contagiati: “Restino in Italia”, piantonati in hotel Roma




Lascia un commento