Italica sconfigge il coronavirus a 102 anni

Condividi!

Figlia della Grande Guerra.

A festeggiare la guarigione di nonna Lina, anche la dottoressa Vera Sicbaldi, che l’ha curata. «L’abbiamo chiamata Higlander, l’immortaleA festeggiare la guarigione di nonna Lina, anche la dottoressa Vera Sicbaldi, che l’ha curata. «L’abbiamo chiamata Higlander, l’immortale

Visualizza questo post su Instagram

Italica Grondona, 102 anni, per tutti nonna Lina. Guarita dal #coronavirus e dimessa dall’Ospedale San Martino di #Genova dov’era stata ricoverata nei giorni scorsi. Ho voluto sentirla personalmente al telefono perché è già diventata un simbolo di speranza per tutti noi. E anche un esempio di come tutti vengono curati, a prescindere dall’età. Non ci sono distinzioni. Mi ha ringraziato dicendomi che è stata curata bene e le sue parole sono sicuramente la cosa migliore della giornata che mi hanno dato una forza incredibile. La vita di ognuno di noi è preziosa, compresa quella dei nostri nonni per cui stiamo combattendo ogni giorno, non senza difficoltà! La sua storia ha fatto il giro del mondo: la chiamano la Highlander. Per noi è semplicemente una grande ligure: forte, tenace, resistente… e non a caso spegne le candeline sulla torta Panarello! Forza Lina e grazie, non è un caso il tuo nome, Italica: sei una bella pagina della nostra storia!

Un post condiviso da Giovanni Toti (@giovatoti) in data:

Non è strano che i centenari guariscano più degli ottantenni. Per arrivare a quell’età devono avere un particolare sistema immunitario. Sono dei ‘sopravvissuti’ che moriranno solo per consunzione.




2 pensieri su “Italica sconfigge il coronavirus a 102 anni”

Lascia un commento