Coronavirus, immigrati infetti: sindaco li isola nella tenda – FOTO

Condividi!

Roba da matti. Ecco perché gli immigrati clandestini e abusivi vanno sgomberati e poi rimandati a casa propria. Sono una bomba epidemica.

Un senzatetto romeno che è solito frequentare Chiavari è risultato positivo al Covid-19 dopo un ricovero in ospedale. La comunicazione al sindaco Marco di Capua è giunta dalla Asl4 che ha invitato il primo cittadino a prendere provvedimenti anche sul “nucleo familiare” del soggetto, una comunità della stessa nazionalità, in tutto 9 persone.

“Mi sono attivato per individuare un’apposita area per predisporre la loro quarantena in sicurezza – spiega il sindaco Marco Di Capua – Ieri sera, dopo un consulto con le forze dell’ordine ho firmato un’ordinanza che individua l’area dell’ex campeggio di via Preli come zona circoscritta, delimitata e facilmente accessibile per l’allestimento di una tenda, dotata di servizi igienici essenziali, in cui verranno trasferite queste persone per la quarantena”. Il montaggio della tenda è avvenuto questa mattina da parte di tre squadre di volontari di Protezione civile. Si tratta di una struttura, di circa 30 metri quadrati dotata di accessori.




Un pensiero su “Coronavirus, immigrati infetti: sindaco li isola nella tenda – FOTO”

Lascia un commento