Coronavirus: 500 islamici muoiono ingerendo alcol, convinti che uccida il virus

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
In Iran, dall’inizio dell’epidemia di coronavirus che ha ucciso migliaia di persone, altre centinaia sono morte perché convinte di rendersi immuni con l’ingerimento di alcol, di quello che noi usiamo per disinfettare le ferite e ora anche l’ambiente, visto che uccide il virus, o di alcol adulterato come il metanolo.

Tutti hanno creduto “alle voci secondo cui il consumo di alcolici potesse essere efficace nella cura” dei sintomi della Covid-19, dicono fonti ospedaliere. Per molti di loro sarebbe stato fatale il metanolo. Nella Repubblica Islamica sono vietati acquisto e consumo di alcolici, ma sui media locali spesso si legge di persone morte avvelenate dopo aver bevuto liquori fatti in casa.

Tutto nasce da una storia apparentemente innocua, diffusa su internet, secondo cui un uomo in Inghilterra si sarebbe curato bevendo whisky. Il passo è stato breve.

Al momento i morti sarebbero quasi 500 e circa 3mila i feriti.




7 pensieri su “Coronavirus: 500 islamici muoiono ingerendo alcol, convinti che uccida il virus”

  1. Questa l’ho sentita anche io ma penso sia poco affidabile: tenete presente che in giro per la rete ora passa che i travestiti in Italia fanno bollire le borse di plastica per estrarre gli estrogeni visto che non possono uscire di casa.

  2. 500 fenomeni… Iniziamo con:Conte, di maio, zingaretti, boldrini, bonino, de Micheli, lamorgese, bersani,BONACCINI, il papa e tutta l’area di sinistra al governo, aggiungiamo, le sardine e quelli che gli danno il voto, quanto fanno? Noi sì, che siamo un popolo di fenomeni!!!!!!!

Lascia un commento