Coronavirus, Papa dà benedizione urbi et orbi con indulgenza plenaria

Condividi!

Si mette male.

Dalle 18 l’attuale papa, Francesco, sta presiedendo un momento di preghiera sul sagrato della basilica di San Pietro trasmesso in tutto il mondo. L’orazione sarà seguita da una benedizione Urbi et Orbi e dall’indulgenza plenaria che redime da tutti i peccati rendendo non più necessaria l’estrema unzione in caso di morte.

“Signore non lasciarci in balia della
tempesta”. Così Bergoglio nella
preghiera straordinaria anti pandemia
sul sagrato della basilica vaticana,
davanti a una piazza San Pietro vuota.

“La tempesta smaschera la nostra vulne-
rabilità e lascia scoperte quelle false
e superflue sicurezze con cui abbiamo
costruito le nostre agende, le nostre
abitudini e priorità”. “Siamo chiamati
a remare insieme”,dice.”Signore,benedi-
ci il mondo,dona salute ai corpi e con-
forto ai cuori”, invoca. “Vi affido a
Maria, stella del mare in tempesta”.




8 pensieri su “Coronavirus, Papa dà benedizione urbi et orbi con indulgenza plenaria”

  1. Oh ragazzi ma l avete visto Mattarella, hanno mandato ” dimenticandosi ” di tagliarlo un discorso in cui si è interrotto tre volte ricominciando da capo ” non mi è mai successo” ” non mi sono tagliato i capelli”. Che statisti, che pena, povera Italia. 🇮🇹

Lascia un commento