Veneto, ‘metodo coreano’ funziona: frenato il contagio

Condividi!

“Siamo riusciti a frenare la curva dei contagi, che poteva impennarsi in maniera verticale, ma purtroppo abbiamo i morti”. E’ il commento del presidente del Veneto Luca Zaia, ai dati di stamani sul Coronavirus in regione.

“L’isolamento di oltre 17 mila persone – ha aggiunto – dà la misura del grande lavoro che stiamo facendo, l’effetto-tamponi.

Crescono i pazienti dimessi, e questo dà la dimensione di cosa significhi un sistema di cure che funziona”, ha concluso Zaia.




4 pensieri su “Veneto, ‘metodo coreano’ funziona: frenato il contagio”

  1. Fontana continua a pararsi il culo dicendo che seguono le direttive dell’oms. Già seguire direttive di un’escrescenza dell’onu è quantomeno sospetto.
    Ma anche se fosse, visto che in corea le cose vanno bene, e in veneto pure, non ti viene solo il sospetto, diciamo, che forse le regolette dell’oms che voi seguite ciecamente vi hanno portato al disastro senza rimedio? No troppo difficile capirlo di mandare a fanculo l’etiope direttore dell’oms e le sue regole.

Lascia un commento