Salvini al Senato: “NO al MES, soldi agli italiani”

Condividi!

“No al Mes senza condizioni. Nessuno ipotechi il futuro e i risparmi dei nostri figli”. Questa la posizione, chiarissima, presa in aula al Senato da Matteo Salvini nel giorno dell’informativa di Giuseppe Conte sull’emergenza-coronavirus. “Se Cina sapeva ha commesso crimine contro l’umanità”.

“Se non diamo i soldi alla gente quella esce di casa: subito liquidità. Dico al governo che se ci vuole collaborativi bene, ma non ci stiamo a fare gli spettatori, ci ascolti”. Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando nell’Aula di Palazzo Madama.

“Se l’aiuto è richiesto noi ci siamo e ci saremo. Non fate da soli. E ogni tanto ammettere di aver fatto degli errori non è segno di debolezza ma di forza. Perché senza errori non staremmo commentando oltre 7mial morti”. Così il leader della Lega Matteo Salvini intervenendo in Senato dopo l’informativa del premier Giuseppe Conte sull’emergenza Coronavirus. “Signor presidente del consiglio, la collaborazione noi non la intendiamo come garbato ascolto una volta ogni quindici giorni – aggiunge il leader della Lega – Se ci vuole collaborativi lavoriamo insieme. Se dobbiamo fare gli spettatori lo dica. Perche’ nei decreti ci sono evidenti errori”.

In diretta dal Senato. Spero di riuscire a portare la vostra voce.

In diretta dal Senato. Spero di riuscire a portare la vostra voce.

Posted by Matteo Salvini on Thursday, March 26, 2020




Lascia un commento