Commerciante finisce i soldi per le medicine grazie alla quarantena di Conte – VIDEO

Condividi!

Presto, scene come questa si moltiplicheranno. La calma apparente della quarantena deflagrerà in un’esplosione sociale senza precedenti.

Moriremo di fame. Ma con la mascherina.

Qualcuno ci spieghi il senso di avere sprangato tutta Italia quando l’emergenza vera è in tre regioni del nord. Si rischia di fare più danno di quanto ne farebbe il coronavirus. Anzi: lo si è già fatto.




16 pensieri su “Commerciante finisce i soldi per le medicine grazie alla quarantena di Conte – VIDEO”

        1. Attendete si. Fate bene, perché ha detto stasera di maio che vi vuole fare il vaccino a tappeto. Ha detto cosi: “a tutti”
          Credo che in quel momento (finalmente) muoverete i culi. 😉

          1. Normalmente la sua pochezza mi fa imbestialire, ma stasera mi fa solo tenerezza. Più o meno è come se mi minacciasse con la slitta di babbo Natale.

    1. C’è anche Libella Gene Therapeutics, poi recentemente ho letto qualcosa di simile (ma non lo trovo più) a proposito di un esperimento con cellule staminali su tre umani, un giovane con invecchiamento precoce, un ultracentenario, e uno di mezza età.

      1. Ho digitato quello che c’era scritto nella stringa ed è uscita una notizia che non mi sembra allarmante. Una ragazzina con la febbre a 41 e mezzo è naturale abbia le convulsioni perché derivano dalla febbre troppo alta, come le chiazze rosse. I forti dolori muscolari con l’influenza vengono. Però la febbre non devono farla salire così tanto perché è pericolosissimo. I genitori sono due idioti. Bastava del ghiaccio sulla testa o addirittura immergerla con acqua e ghiaccio in una vasca. Non è una mutazione.

    1. Abbiamo a che fare con un’arma biologica, studiata a tavolino per potenziarsi da sola, un po’ come l’adamantio di wolverine che si riforma più resistente se viene spezzato.
      Può sembrare troppo fantasioso ma mi pare sia questa la sua peculiarità.
      Sono anche certo che qualcuno abbia modo di neutralizzarlo ma solo a missione compiuta.

  1. Come dice Antani, questi pezzenti che abbiamo al.governo ci stanno mettendo alle strette e sono già pronti per contrastare eventuali rivolte popolari dovute a carenze di beni primari. Non cadiamo nella loro trappola!

    1. Attualmente le loro truppe consistono in negri e centri sociali, non credo che i nostri militari accetterebbero di spararci addosso…
      Più facile che messi alle strette facciano intervenire truppe “europee”.

Lascia un commento