Taormina denuncia governo e autorità sanitarie: “Responsabili di 7mila morti”

Condividi!

“Oggi – scrive l’ex sottosegretario alla Giustizia – sono occupato perché devo scrivere la denunzia da presentare alla Procura di Roma contro questi cialtroni di governanti e questi tromboni di medici che hanno sulla coscienza 6000 (nel frattempo sono diventati 7.503) morti per averci chiuso in casa con un mese di ritardo. Il problema sarà di trovare magistrati che non siano conniventi col potere e che quindi come al solito vogliamo coprire queste gravissime responsabilità. Vorrà dire che denunzieremo anche i magistrati che non dovessero fare il loro dovere. Da cittadini rispettosi delle istituzioni, abbiamo il dovere di fidarci e quindi di provare”.




7 pensieri su “Taormina denuncia governo e autorità sanitarie: “Responsabili di 7mila morti””

Lascia un commento