Coronavirus, Borrelli ha febbre: cancellato bollettino delle 18, governo allo sbando

Condividi!

Il capo della Protezione Civile, Angelo
Borrelli, ha accusato sintomi febbrili
mentre era in corso il comitato opera-
tivo.

Secondo quanto si apprende, al commis-
sario è stato fatto un nuovo tampone
per il coronavirus dopo quello negativo
di qualche giorno fa. Si attende l’esi-
to del’esame.

Intanto è stata annullata la consueta
conferenza stampa prevista per le ore
18,nella quale si fa il bilancio quoti-
diano di guariti, contagiati, deceduti.

Una situazione allo sbando. Tengono la gente chiusa in casa, poi il coronavirus arriva a casa loro. Un grave danno di immagine.

Angelo Borrelli, capo della protezione civile, ha accusato da questa mattina sintomi influenzali mentre era in corso il comitato operativo.

E’ stata annullata la consueta conferenza stampa con il bollettino del coronavirus, prevista per le 18.

Borrelli, ad ora, non sarebbe positivo al coronavirus: qualche giorno fa si era sottoposto al tampone, che aveva dato esito negativo. Ma non vuol dire nulla.

Soltanto ieri, lunedì 24 marzo, Guido Bertolaso era risultato positivo al tampone da Covid-19.




6 pensieri su “Coronavirus, Borrelli ha febbre: cancellato bollettino delle 18, governo allo sbando”

  1. C’è l’hanno tutti, questa e’ la verita’, e non fanno i tamponi perché appunto si svelerebbe che il virus e’ già diffusissimo e non da quasi mai sintomi, ed allora dovrebbero smetterla con i pieni poteri che gli piacciono tanto.

  2. Fateci caso:lo stesso Giuseppi ieri aveva il naso rosso e la voce più gutturale del solito.
    Sarebbe divertente se il coglionavirus lo contagiasse: almeno così non può andare a firmare per il Mes. Gli facessero il tampone, ma su per il culo.

  3. E”un colpo di stato dei soliti noti, non caschiamoci. Fosse veramente mortale loro non si ammalerebbero, si isolerebbero di più, invece sanno cheve’ un comunissimo raffreddore.

  4. Quando facevano gli aggiornamenti con i nuovi numeri, mi sono chiesta come mai loro non indossassero le mascherine, oltretutto non è edificante vedere gente in tv che predica bene e razzola malissimo. Nemmeno la giovane donna del linguaggio dei segni si proteggeva, chissà perché.

Lascia un commento