“A Bergamo non sappiamo più dove portare i morti e i malati” – VIDEO

Condividi!

«A Bergamo, non sappiamo più dove portare i morti, ma non sappiamo neanche dove mettere i malati. Siamo qui per chiedere chiarezza per i morti, che nella bergamasca sono 90-100 al giorno. In poche settimane Bergamo sta perdendo i suoi nonni, così come tante altre città d’Italia. Le case di riposo della nostra provincia hanno avuto gli ospiti dimezzati, e gli operatori sanitari sono allo stremo. Lo stesso vale per i centri per disabili. Ringrazio chi non si ferma mai, perché i bergamaschi non sono abituati a stare con le mani in mano. Tanti volontari stanno costruendo un ospedale da campo nella Fiera di Bergamo».




Un pensiero su ““A Bergamo non sappiamo più dove portare i morti e i malati” – VIDEO”

Lascia un commento