Positiva a coronavirus, infermiera si suicida durante quarantena

Condividi!

Un’infermiera 34enne di Monza si è tol-
ta la vita, durante la quarantena per
il coronavirus.

Commentando la notizia, una nota della
Fnopi-Federazione nazionale ordini del-
le professioni infermieristiche, consi-
dera: “Al fronte di Covid-19 non si
muore solo per il virus”. Poi: quello
che la donna ha vissuto alla Terapia
intensiva del San Gerardo “ha pesante-
mente contribuito” al suo gesto.”Posi-
tiva e con sintomi, viveva un pesante
stress per la paura di aver contagiato
altri”.




4 pensieri su “Positiva a coronavirus, infermiera si suicida durante quarantena”

  1. Siamo sicuri che non sia per i sensi di colpa di cui parlavo la settimana scorsa?
    Che li obbligano a scegliere tra un paziente e l’altro? A questi punti i più fragili i sensi di colpa pesano, la malattia che l’aveva colpita ha colmato il vaso già pieno.

  2. Bene, bene, deve crollare la prima linea rappresentata dagli ospedali. Sfondato il fronte principale poi il caos dilaga dilaga istantaneamente alla velocità della luce disarticolando il corpo purolento e decomposto di questo stato criminale. Viva il Coronavirus o, come sempre, tanto peggio tanto meglio.

Lascia un commento