Medico che denunciò mascherine del governo è contagiato: grave

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Furioso dopo aver ricevuto i nuovi dispositivi di protezione, il dottor Domenico Pone si lasciò andare ad uno sfogo registrato in un video e diffuso via WhatsApp:

Medico contro mascherine Conte: “Con queste pulitevici il culo” – VIDEO

‘Richiamato’ dall’azienda ospedaliera di un regione commissariata per infiltrazioni della criminalità organizzata, chinò la testa e chiese scusa. Ora si trova ricoverato proprio a causa del Coronavirus: le sue condizioni sono peggiorate.

Che chieda scusa quella sorta di governo che per un mese non è stato in grado di reperire quelle mascherine e quei respiratori che avrebbero salvato migliaia di vite.




6 pensieri su “Medico che denunciò mascherine del governo è contagiato: grave”

  1. Agli abusivi al potere, non gli interessa degli italiani, ma dei nuovi italiani. Abbiamo iniziato a togliere tutto ciò che che era simbolico religioso e non dai nostri luoghi pubblici, preferire maggiormente i cibi a base di carne pura e non impura, un cardinale ha poi brevettato i tortellini al pollo (chissà cum ien bon, chissà come sono buoni!) per sentirsi tutti fratelli, accoglienza sfrenata e un virus misterioso che decima la parte più anziana della popolazione, la legge contro l’omotransnegativita’ in Emilia, che di fatto legittima Bibbiano. Ci manca una profonda crisi economica del paese ed il gioco è fatto. Io non sono una persona negativa, anzi il contrario, ma noto che chi condivide queste cose non ha il coraggio di lamentarsi, loro si che sono fedeli fino in fondo al regime. Io no. Io ho un altro a cui dare fede.

  2. La crisi in atto non ti sembra sufficiente? Forse da voi si percepisce meno che altrove, o probabilmente avete miti pretese. Riguardo al comportamento che abbiamo dovuto assumere per ordine governativo, ci da l’idea di come non ci fosse la volontà di integrare ma di essere assoggettati dai popoli stranieri e questa mi pare la prima volta che capita nella storia. Che i popoli in passato dovessero soccombere ad una forza maggiore è un conto, ma non mi risulta che i potenti del momento gli legassero le mani per metterli in condizione di non poterlo fare.

  3. Ma io non mi spiego come NESSUNO abbia il coraggio di destituirli. La vergogna è più che altro questa, tutti parlano di inadempienze… grottesco. Cacciamoli a colpi di mazza ferrata, altro che 4.000 euro se ti trovano ad un metro più del previsto. Vuoi speculare pure su quello che hai causato?

Lascia un commento