I sogni bagnati di Repubblica: “90% italiani sta con Conte”

Condividi!

Questi non avrebbero nemmeno vergogna a presentare dati con il 110% di contiani.




10 pensieri su “I sogni bagnati di Repubblica: “90% italiani sta con Conte””

  1. Ma pensano davvero che non si chiederà a conte e tutti gli accoliti che lo hanno sostenuto del casino in cui siamo precipitati? Pensano davvero che sarà incensato come una specie di salvatore della patria dopo la fine dell’epidemia, che certamente prima o poi finirà, ma dopo 50 o 100 mila morti e tante sofferenze per i ‘guariti’?
    Sì, lo pensano.

  2. Certo, per repubblica va tutto bene finché si approva il Mes, si aumenta la diaria per gli immigrati e si aprono i porti per i fuggiaschi da guerre immaginarie. Il problema, se ce n’è uno è eventualmente il fascismo.

  3. Può anche essere, non esistendo opposizione. Se c’è una cosa positiva di questa coronaTRUFFA è che da ora in poi coloro che non vogliono vivere in un regime arcobaleno saranno costretti a bypassare prima i partiti e infine lo Stato stesso, creando una nazione parallela.

  4. Sogni bagnati di whisky, visto che ci vogliono dei detergenti a base alcolica, per disinfettare, loro con tutto quell’alcoolin corpo sono praticamente…immuni.. Immuni anche dal senso civico

Lascia un commento