Vicepresidente Consulta:“Nazionalizzare e uscire dall’Euro, il Mes è incostituzionale” – VIDEO

Condividi!

Il vicepresidente emerito della Corte Costituzionale, Paolo Maddalena, invoca una nazionalizzazione del sistema produttivo essenziale. Il MES? È incostituzionale e la sua ratifica è da considerarsi invalida.

Negli ultimi anni siamo stati venduti alla Francia, alla Germania, alla Cina, mentre hanno tagliato 40mila (in realtà 70mila ndr) posti letto negli ospedali. Siamo stati governati da traditori della patria. Vogliono dominarci attravero il possesso di tutte le risorse.

Oggi quello che dobbiamo fare, termina Maddalena, è avere una ‘banca pubblica’ come la KFW in Germania ed uscire dall’Euro.




2 pensieri su “Vicepresidente Consulta:“Nazionalizzare e uscire dall’Euro, il Mes è incostituzionale” – VIDEO”

  1. Occhio che il keynesismo con banche private crea solo iperinflazione e ulteriore livello di usura. Il problema non è la tecnica monetaria ma (((CHI))) crea il denaro. Borghi sembra essere uno che ha capito davvero il problema: i miniBOT sono moneta pubblica esente da debito. I sinistri, da sempre asserviti alla mafia bancaria, sono tutti “keynesiani” (vedi quel merdoso levantino di Fassina) ma nella misura in cui le banche PRESTINO più soldi di quelli che prestano adesso (austerità), in modo che i popoli siano eternamente schiavi delle banche. Più o meno soldi, sempre di prestito a interesse si tratta (e più sono i soldi e più sono bassi gli interessi, meno vale la moneta).

Lascia un commento