Zingaretti celebra i 4.032 morti: “Senza la Ue non ce l’avremmo fatta”

Vox
Condividi!

L’effetto del coronavirus deve avere compromesso la già labile comprensione della realtà dell’organizzatore di aperitivi col virus che passa sotto il nome di Zingaretti.

Emerso virtualmente dalla quarantena, dove a differenza di altri ha avuto a disposizione i migliori antivirali, si dice soddisfatto della risposta all’epidemia.

“Bene le scelte della Commissione europea e dalla Banca centrale europea per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Decisioni prese grazie anche alla spinta, all’impegno e alla forza dell’Italia”. Lo scrive su Facebook Nicola Zingaretti.

“Ora è chiaro a tutti. Al contrario di tante sciocchezze dette in questi anni, la verità è che senza Europa non ce l’avremmo mai fatta. L’Europa ora non deve fermarsi ma andare avanti e diventare protagonista nella difesa dal coronavirus e della ricostruzione delle economie”, spiega il segretario del Pd.

“E’ nata per questo: per essere al servizio dei suoi cittadini e attore di pace nel mondo. Ora non può sbagliare. Su queste basi apriamo una fase nuova per la ricostruzione, con sempre più integrazione, cooperazione e investimenti europei”, conclude Zingaretti.

Sei un deficiente che ha organizzato l’aperitivo che ha impestato Milano e causato centinaia di morti, l’Italia ne conta migliaia, e invece di stare zitto tiri fuori l’ennesima sciocchezza. Non capivi nulla dieci giorni fa, e non capisci nulla oggi.

Tutti quelli che ci hanno portato il coronavirus ora propongono le soluzioni. Come dare il comando nelle guerre indiane al Generale Custer.




Un pensiero su “Zingaretti celebra i 4.032 morti: “Senza la Ue non ce l’avremmo fatta””

  1. Uno in più dei soliti ragionamenti deficienti che fa il Segretario Ridens del PD.

    Con riferimento alla foto, dove il tipo ridicolo brinda in compagnia di 7 ragazzi (forse brindavano all’emergenza sanitaria nazionale, dichiarata fin dal 31 gennaio?) mi piacerebbe sapere che cosa costoro hanno pensato di lui quando hanno letto la notizia che il loro beniamino ridens era stato contagiato!

I commenti sono chiusi.