Coronavirus, immigrati fuggono dall’hotel dove erano in quarantena

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Un dispiegamento notevole di forze dell’ordine, che con l’emergenza coronavirus sarebbero utili altrove e che invece sono stati assegnati a controllare 24 ore su 24 gli 85 clandestini ospiti di un hotel a Porto Empedocle:

Governo requisisce hotel per mettere in quarantena 82 africani sbarcati a Lampedusa

Gli 85 migranti in questione, sono quelli sbarcati nei giorni scorsi a Lampedusa e poi trasferiti, con il traghetto di linea, in un hotel a Porto Empedocle, il tutto senza passare per il centro d’accoglienza di contrada Imbriacola dell’isola che al momento è off-limits, perché all’interno sono ospitati altri 26 clandestini in isolamento, sbarcati nei giorni precedenti.

Ovviamente, si tratta della solita quarantena farsa.

Infatti, i clandestini che dovevano stare in quarantena dentro l’hotel hanno deciso di uscire e sono stati visti in giro per Porto Empedocle ed alcuni anche nel centro di Agrigento. Insomma, hanno preso treni e bus e a questo punto la quarantena non ha più senso.

Immediate sono partite le telefonate al 112 da parte di cittadini preoccupati per possibili casi di contagio da coronavirus e nei posti segnalati sono arrivate le forze dell’ordine che hanno “recuperato” alcuni dei fuggitivi, denunciandone 5.

Il questore di Agrigento Rosa Maria Iraci, massima autorità di pubblica sicurezza, ha chiuso la stalla quando i buoi erano già fuggiti, attivando presidi fissi e dinamici lungo il perimetro dell’hotel e lungo le strade statali.

Nell’operazione sono state impegnate pattuglie della polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza e persino Esercito, personale di stato che in questo momento di estrema emergenza, servirebbe per ben altre funzioni.




5 pensieri su “Coronavirus, immigrati fuggono dall’hotel dove erano in quarantena”

  1. Mi chiedo i cittadini come facevano a riconoscerli da quelli che già ci sono.
    Sono così pochi che li conoscono uno ad uno? Qua essendo tutte scimmie non noterai mai una più o in meno.

  2. siamo in mano a coglioni capaci di fare i forti solo con gli italiani corretti percio’ monta la rabbia e prima o poi qualcuno comincera’ ad agire. visto che le palle girano da parecchio tempo

Lascia un commento