Coronavirus, Renzi ottimista: “Tutta Europa sarà zona rossa”

Condividi!

“10 marzo 2020, l’Italia si sveglia in zona rossa: segneremo questa data nel calendario della nostra vita ma noi siamo d’accordo, lo avevamo proposto qualche giorno fa, siamo convinti sia la scelta giusta per il paese. Zona rossa nelle prissime ore diventerà tutta Europa se i numeri dei contagi non verranno limitati: diciamo ai nostri amici europei ‘non perdete tempo’”. Lo ha detto il leader di Iv, Matteo Renzi, in un video su facebook.

“L’Italia – ha aggiunto – è un po’ la cavia per mille ragioni: da noi il virus è arrivato prima ma – prosegue rivolgendosi ai paesi europei – fate tesoro delle nostre scelte ed errori per poter anticipare e se possibile ridurre il rischio”.

“E’una pandemia, è già una pandemia, la vinceremo quando troveremo il vaccino. Sono ottimista, magari sarà un team italiano, l’importante è che arrivi presto e anche che la scienza si stia prendendo una rivincita rispetto agli apprendisti stregoni, ai no vax…non se ne trova più uno nemmeno a pagarlo”, ha concluso.

Per una volta Renzi ha ragione. L’Europa sarà tutta zona rossa. E molto più rossa dell’Italia. Basti vedere il raddoppio dei casi in Spagna in 24 ore. Ma il vaccino è lontano.




3 pensieri su “Coronavirus, Renzi ottimista: “Tutta Europa sarà zona rossa””

  1. L’Europa è un continente, non è la UE (che solo a scriverla o a leggerla -ueeh- fa morire dal ridere) . E allora come mai solo la Russia “non è rossa”. Forse perché Vladimiro è un vero capo?

  2. Ma come cazzo fa l’africa a non avere infetti che scopano a destra e sinistra e cagano tranquillamente per le strade e poi ci camminano sopra finché non arriva a pulire la pioggia? L’hiv che ha una forma di contagio diecimila volte inferiore si è espansa a mille, questa che basta che tocchi un corrimano te la prendi invece niente.
    Probabilmente è data dalla giovane età africana, magari gli è arrivata ma per loro è davvero solo influenza.

Lascia un commento