CORONAVIRUS FRENA: SFONDATA QUOTA 10MILA MA ‘SOLO’ +977 CONTAGI E 529 POSITIVI

Condividi!

Aggiornamento:

Coronavirus, Lombardia smorza entusiasmo: “Forse calo contagi dovuto a ritardo tamponi”

Ricordiamo, i nuovi contagiati sono 977 e i nuovi positivi 529 perché da questi ultimi vengono sottratti morti e guariti della giornata. E’ in questo senso sbagliato da parte della Protezione Civile dare il secondo numero e non il primo. Perché ingannevole. Quindi, in parte la diminuzione è dovuta all’aumento dei morti e dei guariti, ma c’è comunque un crollo dei nuovi contagi di circa 800 unità.

Se il dato dei nuovi contagi fosse confermato, sarebbe una buona notizia. A occhio ‘troppo’ buona. Ma è record di vittime in un giorno: 168. Quasi tutti in Lombardia: 135

Dati relativamente positivi nel quotidiano aggiornamento dalla protezione civile. Il numero dei casi totali sale a 10.149.

Le vittime però sono complessivamente 631: rispetto a ieri sono 168 in piu’, mai così tanti in un giorno.

Sono 877 i malati in terapia intensiva, 144 in piu’ rispetto a ieri. Il dato e’ stato fornito dal commissario Angelo Borrelli in conferenza stampa.

Il crollo dei nuovi positivi (non nuovi contagi ma nuovi contagi meno i morti e i guariti) potrebbe essere ‘rumore statistico’, lo capiremo solo domani:

E il dramma si conferma concentrato in Lombardia. Dove è concentrato quasi totalmente il numero dei morti. Che è salito a 468: lo ha detto l’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera in conferenza stampa sottolineando che si tratta di 135 più di ieri “un numero ampio”. In tutto i positivi risultano essere 5.791 (ma con molti tamponi in arrivo ancora), 3319 i ricoveri non in terapia intensiva (+505), 466 in terapia intensiva (+26) e 896 dimessi.

Salgono a 1.533 i casi di positività in Emilia-Romagna: 147 in più rispetto a ieri. Un aumento inferiore rispetto a 24 ore prima, quando la crescita era stata di 206 persone. Crescono però anche i decessi: le vittime passano dalle 70 di ieri a 85 di oggi (12 uomini e 3 donne). In isolamento a casa sono in 669, mentre i contagiati in terapia intensiva salgono a 98 (8 in più). Trentuno i guariti (ieri erano 30).
I casi sono così ripartiti sul territorio: 633 a Piacenza 633 (31 in più), 325 a Parma (46 in più), 206 a Rimini (42 in più), 127 a Modena (11 in più), 104 a Reggio Emilia (1 in più), 86 a Bologna, di cui 37 del circondario imolese (complessivamente 6 in più, di cui 2 del circondario imolese), 20 a Forlì-Cesena (di cui 14 Forlì e 6 Cesena, complessivamente 4 in più, di cui 1 a Cesena e 3 a Forlì), 24 a Ravenna (5 in più), 8 a Ferrara (1 in più rispetto a ieri).

E’ chiaro: in Lombardia servono misure draconiane. Nel resto d’Italia servono misure più lievi anche per aiutare i nostro connazionali in Lombardia a recuperare il prima possibile.

Il dato generale è comunque ‘positivo’. I morti aumentano inevitabilmente con il cumulo dei contagiati. Ma la diminuzione del contagio, se reale, è estremamente positivo.

Un appunto, grave, alla Protezione Civile: smettere di dare il numero dei ‘nuovi positivi’ e date quello più attinente alla realtà dei ‘nuovi contagi’. Per assurdo, se un giorno dovessero esserci 2mila nuovi contagi con ‘0’ guariti e 2mila morti, secondo loro ci sarebbero ‘ZERO NUOVI POSITIVI’ perché 2mila di quelli precedentemente contagiati sono morti: è intollerabile dare numeri così.

Numeri reali:




Vox

7 pensieri su “CORONAVIRUS FRENA: SFONDATA QUOTA 10MILA MA ‘SOLO’ +977 CONTAGI E 529 POSITIVI”

  1. Non credo i dati siano manipolati, anche se non è impossibile per dare un ‘segnale’ ottimistico dopo i duri decreti. Il fatto è anche che questo nuovo metodo di conteggio che sottrae ai nuovi contagiati i cosiddetti guariti (e bisogna vedere fino a che punto) ed i decessi è fuorviante. Ovviamente aumenteranno questi guariti e purtroppo anche i decessi, quindi con un colpo di matematica si riducono anche i nuovi contagi che in realtà restano più elevati.

  2. Oggi sono dovuta andare alle poste, finalmente qualche precauzione è stata presa, l’ultima volta non indossavano la mascherina oggi si, abbiamo aspettato fuori il nostro turno, insomma avevano fatto le cose per bene. Gli utenti invece non la portavano eravamo in due soltanto io anche i guanti.
    Discorso supermercato completamente diverso, ancora tutti senza mascherine, persino i macellai e i salumieri. Vergogna! Ora farò una bella recensione sul loro sito. I nas cosa fanno? Un salumiere (specialmente) che vende alimenti che non saranno soggetti a cottura, parla mentre ti affetta i salumi è di una gravità inaudita.

  3. I numeri nostri sono parecchio aggiustati, quelli dei Cinesi sono fantascienza anni 50. Come si fa a fare dei conti così? Non avremo mai una risposta significativa. Per curiosità, conoscete anche solo di vista o di sfuggita un contagiato a parte quelli “famosi”?

  4. Esatto Antani, oggi passeggiavo meditabonda per raggiungere il supermercato e rimuginavo proprio sul fatto che non si conosce nessuno malato, ok, però mi sono detta che a Genova i casi non sono poi tantissimi e io ero la persona meno adatta per fare una statistica di questo tipo, in quanto non faccio vita di società, non amo la moltitudine e la mia cerchia è ristretta. Inoltre questo è l’unico sito che frequento. Sin dall’inizio mi sono chiesta se fosse tutto reale, la cosa migliore è comportarsi come fosse vero, prendere tutte le precauzioni possibili, nell’attesa degli eventi che ci dimostrino il contrario. Essere scettici ci esporrebbe a rischi.

  5. Esatto!Anche io fatico a credere ma é da tempo che la realtà si é sfaldata!Da prima del virus, sono anni che avviene una costante decadenza con un susseguirsi di grandi catastrofi sempre più ravvicinate!
    Sembra dilaghi sempre più la follia collettiva, la gente manca di raziocinio…molto secondo me dipende dai social usati ler rincoglionire e le martellanti propagande dei media, ma anche qualcosa a livello genetico é stata fatta da parecchi anni, come se ci fossero 2 tipi di umani in conflitto xché una specie é stata creata x annullare la precedente!Parlo di tutti questi coglioni fintobuonisti antifascisti.Un virus a loro volta iniettato di proposito x indebolire e annientare l’ospite che saremmo noi.
    Sarò complottista ma tutti questi casini li risolverei in un modo solo…guerra.

Lascia un commento