Ambasciata italiana in Pakistan vende visti ai pakistani: 12mila euro e poi chiedi asilo

Condividi!

E’ ridicolo che un pakistano possa anche solo chiedere il visto ‘turistico’ per l’Italia. Le ambasciate sono allo stato attuale solo stipendifici che dovrebbero esistere solo in Paesi in cui vivono un numero critico di cittadini italiani. Per il resto vanno chiuse e gli ambasciatori e altri funzionari mandati a zappare.

Altro che ‘chi sa denunci’, si sospenda la concessione di visti turistici: c’è qualcuno che crede a pakistani che vengono in vacanza in Italia?




Vox

3 pensieri su “Ambasciata italiana in Pakistan vende visti ai pakistani: 12mila euro e poi chiedi asilo”

  1. L’idea di “aprire hotspot” in Libia per identificare chi ha “diritto” a entrare in Europa (Italia) equivale a quanto esposto nell’articolo moltiplicato x1000. Un’idiozia folle.

  2. Qui abbiamo un idea precisa di quanto valga il business “Italia” per un soggetto 12. 000 euro, più il viaggio… non sono aggiornata 7.000? Per rifarsi devono rubare/spacciare parecchio perché non credo che i sussidi coprano in breve tempo la spesa sostenuta.

Lascia un commento