Africano si diverte a sprangare auto: “Ho il permesso umanitario”

Condividi!

Un 23enne del Gambia è stato arrestato e condannato a un anno di reclusione, pena sospesa, per tentato furto e danneggiamento aggravato.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ha preso a sprangate una vettura ì, rompendo i vetri dei finestrini, dove all’interno erano contenuti attrezzi per il giardinaggio.

E’ successo a Perugia. Il proprietario ha chiamato i carabinieri, che lo hanno tratto in arresto. Nella direttissima di sabato ha raccontato di essere un profugo arrivato a Perugia per il rinnovo del permesso di soggiorno a scopo umanitario, da richiedente asilo, come riferisce Sabrina Castellani, l’avvocato che lo assiste.

Il giudice lo ha condannato, rimettendolo però in libertà subito dopo. Il giovane ha detto di aver lavorato nel Foggiano come raccoglitore di pomodori.

Come faremmo senza di loro? Pensate, i latifondisti del sud dovrebbero addirittura investire in meccanizzazione della raccolta.




Vox

3 pensieri su “Africano si diverte a sprangare auto: “Ho il permesso umanitario””

  1. Per quanto ancora dobbiamo sopportare questi fatti, sono tutti uguali, prescindono dalla nostra civiltà, dal nostro rispetto, dai nostri modi di rapportarci .
    La sola cosa che stona e ci offende, forse più dei fatti stessi, sono gli interventi dei tribunali, che pare siano li per applaudire e incoraggiare questi energumeni ad agire impunemente.
    Non riconosco una sola riga di giustizia nelle sentenze verso questi maniaci e scalmanati; pare siano invogliati e consigliati per creare panico nelle nostre strade e nella nostra vita

Lascia un commento