Coronavirus,Svizzera annulla Salone auto Ginevra e chiude il calcio

Condividi!

Il Salone dell’auto di Ginevra è stato annullato, come tutti gli eventi in Svizzera con oltre mille partecipanti; e il quotidiano Tribune de Geneve mostra una cartina con i contagiati nel paese, tutti per contatti col Nord Italia.La decisione presa in Svizzera è solo l’ultima precauzione in ordine di tempo, e con un peso specifico enorme, presa nel mondo per cercare di limitare il contagio da coronavirus, che dalla Cina agli Stati ha fatto il giro del mondo.

CORONAVIRUS: SVIZZERA FERMA GARE DI CALCIO FINO AL 15 MARZO

La Swiss Football League si adegua risponde all’ordine del Consiglio federale e rimanda tutte le partite della 24ma giornata della Raiffeisen Super League e della Brack.ch Challenge League dal prossimo fine settimana a una data indefinita. Lo scrive la Sfl sul suo sito, ricordando che il Consiglio federale ha fermato tutti gli eventi con più di 1.000 persone fino al 15 marzo 2020. Questo dopo che il Consiglio Federale, nell’ottica del lotta alla diffusione del coronavirus, ha ordinato l’annullamento di tutte le manifestazioni con più di 1’000 persone.

“La SFL informerà sull’ulteriore corso del campionato in stretta consultazione con le autorità e i club nella prossima settimana. A causa delle pressanti scadenze e per poter continuare il campionato in un quadro regolare, dovranno essere considerati i giochi a porte chiuse. Allo stesso tempo devono essere presi in considerazione anche gli interessi economici dei club”.

MA C’E’ CHI HA TROVATO LA SOLUZIONE:

Posted by affaritaliani.it on Friday, February 28, 2020




Lascia un commento