Coronavirus, Formigli pensa a cinesi e clandestini: “No quarantena per Ong”

Condividi!

E li chiamano giornalisti:




2 pensieri su “Coronavirus, Formigli pensa a cinesi e clandestini: “No quarantena per Ong””

  1. Comportamento ovvio: lui e i suoi simili hanno capito che sullo sfondo di questa emergenza pandemica si può lucrare un vantaggio approfittando dello smarrimento e, va detto, della codardia di quanti pur in maggioranza numerica, offrono il collo alla lama.

Lascia un commento