De Filippi, i suoi programmi trash per abbassare le difese

Condividi!

Amici, Sardine ospiti della De Filippi «contro l’odio»

La conduttrice spiega il motivo dell'invito e risponde a chi le chiede se farebbe lo stesso con Salvini

Posted by Vvox on Wednesday, February 26, 2020

I programmi trash della De Filippi sono infatti un grande veicolo di stupidità. E la stupidità, come insegnano le Sardine, è veicolo perfetto contro l’odio: che è invece un sentimento di difesa razionale.

La stupidità diffusa a piene mani dai programmi di personaggi come De Filippi e D’Urso sono infatti fatto decisivi nell’abbassare le difese immunitarie della popolazione.




5 pensieri su “De Filippi, i suoi programmi trash per abbassare le difese”

  1. Non sono politicizzato, ma so, anche per via dei miei studi accademici, che un Virus può senza meno uccidere o fare male seriamente. Non guardo i programmi della Dottoressa De Filippi, preferendo un film o un programma scientifico. Mi piacerebbe, tuttavia, che anche la RAI TV come altri Mass Media, desse/dessero voce anche ad organi di informazione come Voxnews.info anche perché con la Sentenza 15 giugno 1972 n. 105 la Corte Costituzionale ha stabilito che “Esiste un interesse generale alla informazione – indirettamente protetto dall’articolo 21 della Costituzione – e questo interesse implica, in un regime di libera democrazia, pluralità di fonti di informazione, libero accesso alle medesime, assenza di ingiustificati ostacoli legali, anche temporanei, alla circolazione delle notizie e delle idee” rammentando pure quanto previsto, statuito dall’Art. 21 della Costituzione Italiana , che recita così:
    “Tutti hanno Diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La Stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure”.
    La libertà di espressione è sancita anche dall’art. 10 della Convenzione Europea per la Salvaguardia dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà Fondamentali, ratificata dall’Italia con Legge 4 agosto 1955, n. 848:
    • 1. Ogni individuo ha Diritto alla Libertà di Espressione. Tale Diritto include la libertà di opinione e la libertà di ricevere o di comunicare informazioni o idee senza che vi possa essere ingerenza da parte delle Autorità Pubbliche e senza limiti di frontiera.
    • 2. La libertà dei Media e il loro pluralismo sono rispettati.
    La violazione del citato art. 10 della Convenzione Europea legittima il cittadino a proporre ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo contro lo Stato Italiano, per ottenere il ristoro dei danni subiti, anche morali.

    Personalmente da quando ho scoperto Voxnews.info non ho fatto che farla conoscere a tutti, perché offre di conoscere cose che di rado vengo attenzionate a tutti Noi.

Lascia un commento