Le sciocchezze del ministro Speranza: “Virus non conoscono frontiere”

Condividi!

Questi sono di un’ignoranza mista a stupidità che ha pochi eguali al mondo. Secondo loro i ‘virus’ volano nell’aria come petali al vento e superano i confini. Diamo una notizia a Bob Hope e soci: attraversano i confini dentro le persone, tutt’al più sulle merci.

Se aveste messo in quarantena i cinesi, coronavirus non sarebbe arrivato. O sarebbe arrivato in modo molto meno feroce.




Lascia un commento