Coronavirus è entrato così in Italia: aerei carichi di ClNESl senza controlli – VIDEO

Condividi!

Era il 30 gennaio, e orde di cinesi continuavano ad arrivare:

Coronavirus, Oms dichiara emergenza globale: in Italia aerei cinesi senza controlli – VIDEO

Arrivavano direttamente dalle zone infette del loro Paese. Molti si saranno messi in quarantena volontaria. Certamente non tutti. E non per colpa loro. Per colpa del nostro governo.

Gli ultimi cinque voli arrivarono in Italia dopo la chiusura dei voli diretti e senza controlli:

Coronavirus: continuano ad arrivare voli aerei carichi di cinesi – VIDEO

Ma hanno continuato ad arrivare per settimane facendo scalo in paesi terzi. Questo perché gli altri paesi europei non hanno chiuso i voli. E il nostro governo si è rifiutato di mettere i cinesi in quarantena. Anzi: li hanno fatti entrare direttamente a scuola. Anche su consiglio di Di Maio:

Coronavirus, Di Maio suggeriva ai ‘cinesi’ come aggirare blocco voli – VIDEO

L’ultimo caso:

Coronavirus: 16 cinesi in quarantena, entrati in Italia il 15 febbraio senza controlli

E’ così che è entrato in Italia il coronavirus. Con migliaia di immigrati cinesi. Potrebbe anche essere arrivato dalla Cina con qualche manager: ma statisticamente è molto poco probabile.

VERIFICA LA NOTIZIA
Le persone arrivate in Italia dalla Cina da quando il Coronavirus ha fatto la sua comparsa (a inizio di dicembre, nonostante la Cina ne abbia ammesso l’esistenza solo a gennaio) sarebbero almeno 100mila. Un numero impressionante.

Considerando una media di 7 voli diretti dalla Cina per l’Italia al giorno, con circa 250 passeggeri ciascuno, il calcolo è presto fatto. A questi si aggiungono quelli arrivati prendendo velivoli che hanno fatto scalo in altre città e giunti con compagnie quali Finnair, Lufthansa, British, Qatar, Ethiad.

Di certo c’è solo che sono almeno 2.300 coloro che sono giunti nel nostro Paese direttamente da Wuhan.

La cosa certa è che i voli dovevano essere bloccati almeno un mese fa. Invece:

Coronavirus, cinesi continuano a sbarcare col trucco: governo prepara dormitori per accoglierli, ecco dove

La domanda è: quanti altri casi ci sono stati in Italia, oltre ai due cinesi infetti individuati, visto l’alto numero di soggetti arrivati, anche da Wuhan? Molti di loro potrebbero essere stati contagiosi e asintomatici, potrebbero essere entrati in contatto con altri cinesi nei locali e nei quartieri ad alta densità di orientali e avere propagato il virus. Poi, a loro volta, i figli di questi potrebbe avere frequentato le scuole italiane.

Coronavirus, sbarcati 2mila cinesi da Wuhan prima che Conte chiudesse aeroporti

Italiani ancora prigionieri a Wuhan, intanto cinesi sbarcano senza quarantena – VIDEO




Un pensiero su “Coronavirus è entrato così in Italia: aerei carichi di ClNESl senza controlli – VIDEO”

Lascia un commento