Coronavirus: crolla PIL a livello globale

Condividi!

Secondo l’agenzia Moody’s, a causa del-
l’epidemia da coronavirus l’economia
globale vedrà un impatto sul Pil di
quasi un punto percentuale (annualizza-
to) nel primo trimestre e rallenterà
dello 0,4%, fino al 2,4%, nel 2020.

L’economia Usa crescerà solo dell’1,3%
nel primo trimestre (annualizzato), in
calo dello 0,6%.Per il 2020 la crescita
Usa dovrebbe attestarsi sull’1,7%, in
calo dello 0,2%.Per Moody’s,”Covid-19 è
sbucato dal nulla.Può essere quello che
gli economisti chiamano cigno nero(…)
imprevedibile con gravi conseguenze”.

Questo, ovviamente, se le cose non peggioreranno. Improbabile.

Quello italiano, vista la concentrazione nella zona più produttiva e gli effetti a medio termine sul turismo, crollerà.




2 pensieri su “Coronavirus: crolla PIL a livello globale”

  1. Signori, l’impatto economico era ampiamente prevedibile, come le vittime. Parlate di crollo economico come fosse una catastrofe. Lo è, ma del nostro modo di vivere a cui siamo assuefatti. Sopravviveremo anche a questo è diverremo più forti. E questa non è solo una speranza, è una certezza. FORZA RAGAZZI! TROVIAMO LA FORZA DI ANDARE AVANTI!

Lascia un commento