Medico Codogno risponde a Conte: “Vergogna inconcepibile” – VIDEO

Condividi!

Anche il professore Massimo Galli difende i medici dell’ospedale di Codogno dove si è presentato quello che conosciamo come paziente uno: “Purtroppo i medici di Codogno sono stati presi di sorpresa, da un paziente del tutto inconsapevole, poveretto, che aveva contratto l’infezione alcuni giorni prima e che si è presentato senza riportare alcun dato riconducibile all’epidemia cinese”. Il risultato, ovviamente, continua Galli, “è stato l’amplificazione dell’infezione in ospedale, ma l’infezione è nata e cresciuta fuori dall’ospedale prima che il primo caso si presentasse in ospedale. Vorrei che fosse chiaro, altrimenti confonde le idee questo concetto”.




Lascia un commento