Coronavirus, primo caso in Liguria: contagiato ad Alassio

Condividi!

C’è un primo caso di coronavirus anche in Liguria: si tratta di un paziente di Alassio, nel Savonese. Lo ha annunciato il governatore Giovanni Toti durante la conferenza stampa sull’emergenza virale, nella sede della Regione a Piazza De Ferrari, a Genova. “Manteniamo la calma, siamo preparati e affronteremo tutto come sempre”, ha detto Toti.

Sul primo caso conclamato di coronavirus in Liguria, ad Alassio, il vicesindaco della cittadina turistica, Angelo Galtieri, è intervenuto per spiegare che da due settimane una comitiva di turisti giunti da Codogno è in vacanza in Liguria. Oggi l’amministratore ha diffuso in città una nota con la notizia che il test sulla turista era risultato negativo. Poi è arrivata la smentita della Regione. “Non voglio fare la figura di quello che invia comunicazioni false su un tema così serio – spiega Galtieri -. Abbiamo ricevuto un messaggio dalla Prefettura alle 12.20 che ci comunicava l’esito negativo delle analisi ad una delle turiste presenti da due settimane. Abbiamo quindi diffuso un comunicato per informare e tranquillizzare la cittadinanza”.




Lascia un commento