Coronavirus, controllori francesi in fuga dall’Italia

Condividi!

I controllori dei treni francesi sulla linea Parigi-Milano scenderanno dai convogli al confine a partire da oggi, vista la situazione del coronavirus in Italia. Lo ha deciso la Sncf. Stando a quanto emerso, i controllori scenderanno alla frontiera, a Modane, e daranno le consegne ai loro colleghi italiani, che proseguiranno sul percorso.

Quando scoppierà nelle banlieus parigine, dove probabilmente c’è già e non se ne accorgono, ci sarà da ridere.




Un pensiero su “Coronavirus, controllori francesi in fuga dall’Italia”

  1. E che gli fa ai negri ed agli arabi? Quelli sono giovani il virus gli fa un baffo. Potrebbero piuttosto diffonderlo a più non posso tra i bianchi, quello si sarebbe un bell’attentato. Un terrorista che si ammala e poi va ad infettare mezzo mondo, magari in un club di finocchi. Allah permette qualsiasi atto in guerra, anche prenderlo in berta se lo si fa per affermare il califfato.

Lascia un commento