Coronavirus: “Nessuna emergenza, è solo influenza”

Condividi!

Come scritto riprendendo l’intervista di Libero al medico De Nardin, questo sarebbe lo scenario peggiore:

Coronavirus, il medico fa paura: “Si rischiano 600mila morti”

Ma c’è anche chi nega l’esistenza di una qualche emergenza.

E’ il caso Maria Rita Gismondo, la cui posizione sul coronavirus è stata definita “singolare”.

Così l’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera, in conferenza stampa, ha commentato le parole della direttrice del reparto di Microbiologia, virologia e diagnostica bioemergenze del Sacco di Milano, l’ospedale di riferimento in Italia, insieme al romano Spallanzani, per quanto riguarda le malattie infettive e, dunque, anche il Covid-19.

“Siamo in un Paese libero e anche la scienza non è univoca – ha spiegato Gallera per non alimentare polemiche in un momento tanto delicato -. Noi seguiamo le indicazioni che arrivano dall’Istituto superiore di sanità e dall’Organizzazione mondiale della sanità, siamo sereni perché seguiamo ciò che la scienza ci dice di fare”. La professoressa Gismondo, a sorpresa, domenica aveva sollevato un polverone invitando tutti, con parole abbastanza brusche, a ridimensionare l’emergenza coronavirus paragonandola al numero di vittime provocate dalla “semplice” influenza stagionale: “A me sembra una follia. Si è scambiata un’infezione appena più seria di un’influenza per una pandemia letale. Non è così. Guardate i numeri”. Le aveva risposto a stretto giro di posta il virologo Roberto Burioni: “Attenzione a chi, superficialmente, dà informazioni completamente sbagliate. Leggete i numeri”. “Mai allarmismi – continuava il professore -, ma neanche si possono trattare i cittadini come bambini di 5 anni. Qualcuno, da tempo, ripete una scemenza di dimensioni gigantesche: la malattia causata dal coronavirus sarebbe poco più di un’influenza. Ebbene, questo purtroppo non è vero”.

Prepariamoci allo scenario peggiore e speriamo in quello migliore. Così fa un governo serio. Così non ha fatto il ‘nostro’.




3 pensieri su “Coronavirus: “Nessuna emergenza, è solo influenza””

    1. A proposito, avete visto che i CInesi riescono a fare al forno 30 persone al giorno con una singola unità? I Nazisti erano fortissimi, 75 anni fa avevano dei forni della madonna.

      Quindi, chi ci racconta cazzate? I Cinesi o chi ci racconta dei nazisti? O magari tutti e due?

Lascia un commento