Grazie al PD l’Italia è come la Cina: quarantena per ingresso in Israele e Romania

Condividi!

Le autorità israeliane hanno imposto controlli a chiunque sia stato a Taiwan, in Australia o in Italia negli ultimi 14 giorni

VERIFICA LA NOTIZIA

Le autorità israeliane hanno imposto di effettuare controlli a chiunque sia stato a Taiwan, in Australia o in Italia negli ultimi 14 giorni e sviluppi sintomi collegabili al coronavirus.

Insomma, l’Italia come un paese asiatico: ed in effetti abbiamo numeri ‘asiatici’. Inevitabile se fai entrare cinesi senza controlli.

Ma qualcosa ci dice che gli altri paesi europei abbiano numeri simili se non peggiori, ma un sistema di allarme peggiore.

Controlli a tappeto

Posted by Il Giornale on Sunday, February 23, 2020




6 pensieri su “Grazie al PD l’Italia è come la Cina: quarantena per ingresso in Israele e Romania”

  1. Leggete qualcosa sulla interessante storia di Olesya Krasilova, dipendente del ROSSELKHOZADZOR (ispettorato veterinario e fitosanitario russo) che è stata messa in galera in Spagna il giorno 16 febbraio mentre stava tornando in Russia. Stava indagando sullo strano caso del tedesco che ha preso il virus alle Canarie. Lei era in qualche modo collegata a Phil Haney, ex agente CIA che è stato recentemente trovato morto. Suicida, sia chiaro. Ovviamente per cohencidenza.
    Non è che altrove non lo sanno, hanno ordine di stare zitti. E noi siamo veramente il banco di prova per la gestione alla cinese.

  2. I piccioni da prendere con una sola fava sono parecchi. Liberano più velocemente lo stivale dal popolo vegliardo, risparmiano le pensioni, tanto non ci sono più, i negri avranno una nuova patria e non ultimo i beni materiali posseduti dai trapassati saranno tassati nella giusta misura. Sono certa che pensandoci un po’ su troveremo altri “piccioni”.

Lascia un commento