Dilaga il Coronavirus? Vescovi chiedono più immigrati

Condividi!

Tanto ‘lui’ si muove in elicottero:

Papa Francesco è partito alle 7 dal-
l’eliporto del Vaticano alla volta di
Bari per la conclusione dell’incontro
di riflessione e spiritualità, “Medi-
terraneo frontiera di pace”,organizzato
dalla Conferenza episcopale italiana.
L’arrivo del Pontefice è previsto per
le 8.15. Alle 8.30 l’incontro con i
Vescovi di 20 Paesi del Mediterraneo.

All’incontro non sarà presente il pre-
sidente del Consiglio, Conte. Il pre-
mier, infatti, è alle prese con l’emer-
genza coronavirus dopo l’escalation dei
casi di contagio registrata in Italia.

Sono una manipolo di invasati che seguono una sorta di culto sincretico in cui il nuovo dio è il ‘migrante’:

Una croce realizzata con il legno azzurro dei barconi dei migranti arenati a Lampedusa è stata donata da alcune bambine con le loro mamme ospiti del Cara di Bari-Palese al cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, durante il pranzo organizzato nella Fiera del Levante a conclusione del meeting dei vescovi del Mediterraneo.”La croce – c’è scritto nella lettera che accompagna il dono – è dedicata a Welela, giovane migrante eritrea morta nel 2015 durante il tentativo di traversata del Mediterraneo su un barcone”. “I legni di Lampedusa a nudo incrociati – continua la lettera – simboleggiano la passione dell’umanità in movimento che trova nell’indifferenza e nel silenzio dell’Europa la risposta al tentativo di avere un futuro migliore”. A consegnare la croce al cardinale sono state sei bambine tra i 6 anni e i pochi mesi di vita, la più piccola nata nel centro di accoglienza, e le loro giovani mamme tra i 18 e i 30 anni, provenienti da Costa d’Avorio, Camerun, Guinea e Nigeria, tutte partire dalla Libia.

Le famose nigeriane che fuggono da paesi senza guerra per venire in Italia a fare quello che sappiamo. E noi manteniamo loro e i loro figli. Nel Cara di Bari, quello di Kabobo. Quello che è base della mafia nigeriana:

Bari, nel centro immigrati la base della Mafia Nigeriana – VIDEO

Urge una seconda e definitiva Porta Pia. Per il bene dell’Italia e del Cristianesimo. Via i falsi profeti.




Un pensiero su “Dilaga il Coronavirus? Vescovi chiedono più immigrati”

Lascia un commento