Coronavirus dilaga al Nord: 148 contagiati, l’hanno portato i CINESI

Condividi!

Aggiornamento:

https://voxnews.info/?p=275420

Tutto il nord dell’Italia (nel Lazio non sono fenomeni endogeni) è ormai assediato dal Coronavirus: già 132 contagiati, di cui non è nota la nazionalità. Non individuato il ‘paziente zero’, ma nel caso Veneto è forte indiziato un locale cinese.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Due degli otto cinesi che hanno visto la partita in tv in un bar di Vo’ Euganeo sarebbero risultati positivi al Coronavirus”. Così ha detto il sindaco della cittadina in provincia di Padova, Giuliano Martini al Gr1. «Sono rientrati in Italia dopo i festeggiamenti del capodanno cinese, attraverso voli con scali in Germania o Olanda, senza nessun controllo», ha aggiunto il sindaco al Gr1, ricordando che anche Adriano Trevisan, la prima vittima del coronavirus in Italia, aveva seguito la partita Inter-Milan lo scorso 9 febbraio nello stesso locale. Da qui lo screening sugli otto cinesi, che a Vo’ Euganeo gestiscono un capannone per la lavorazione di pantaloni. «Potrebbero essere dunque loro i pazienti zero del nostro comune», ha concluso il sindaco Martini. In queste ore si cercano conferme della notizia con i vertici della Sanità veneta.

“Complessivamente abbiamo 132 persone
positive al coronavirus. Due di queste
sono decedute, una è guarita”. Così il
capo della Protezione Civile Borrelli.
Le regioni interessate sono 5: Veneto,
Lombardia,Piemonte,Emilia Romagna,Lazio

Sono in realtà già quasi 150:

Tra i contagiati, 26 sono in terapia
intensiva, aggiunge. “Il livello di
prevenzione è altissimo, tutti i possi-
bili casi sono stati verificati con
prove di laboratorio”. Eseguiti oltre
3 mila tamponi. “Non ancora individuato
il paziente zero. E’ difficile prevede-
re la diffusione”,spiega Borrelli.

Tra le misure per contrastare la diffu-
sione del coronavirus,in Friuli-Venezia
Giulia si è deciso di sospendere tutte
le attività didattiche,esami,conferenze
negli atenei da domani al 1° marzo.

Analoga decisione è stata presa in Emi-
lia-Romagna, dove lo stop di didattica,
esami,sessioni di laurea saranno sospe-
si in tutte le università della Regione
da lunedì 24 a sabato 29 compresi.La
Regione “sta valutando”anche lo stop di
scuole,nidi,impianti sportivi e musei.
La Lombardia ha deciso di fermare scuo-
le,asili,musei,eventi di sport,cultura.

A Venezia due anziani di 88 anni, ora
in terapia intensiva, sono risultati
positivi al coronavirus. Lo ha annun-
ciato il presidente della Regione Vene-
to, Zaia.

Parlando con i giornalisti a Marghera,
Zaia ha detto che il bilancio è di 25
casi di contagio: 19 a Vo’ Euganeo, tra
cui il 78enne deceduto ieri, 3 operato-
ri sanitari a Dolo, uno a Mira e i 2
anziani a Venezia. Gli 8 residenti ci-
nesi di Vo’ Euganeo, da cui proveniva
la prima vittima dell’infezione, sono
tutti negativi al tampone,ha detto Zaia

Non era meglio fare questo:

OMS accusa governo italiano:“Grave errore non mettere in quarantena i cinesi*” – VIDEO

In esclusiva per «La Verità» il docufilm cinese sul #coronavirus

In esclusiva per «La Verità» il docufilm cinese sul #coronavirus

Posted by La Verità on Saturday, February 22, 2020




Lascia un commento