Coronavirus, forse individuato punto zero del contagio: locale cinese

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Sono apparentemente 4 i focolai di Coronavirus in Italia: Padova, Venezia, Lodi e Milano. E forse è stato individuato il punto di origine dell’epidemia in corso a Vo’ Euganeo, in provincia di Padova.

Otto cittadini cinesi che gestiscono una non meglio precisata attività a Vo’ Euganeo, comune epicentro del contagio da Coronavirus in Veneto, sono infatti stati portati in ospedale per verifiche.

Il laboratorio gestito dai cinesi è uno dei punti che il Comune e le strutture di prevenzione stanno sottoponendo a verifiche, per le indagini sul possibile “punto zero” della diffusione del virus. Si tratta di sette uomini e una donna.

Secondo le indagini sulla propagazione del virus, tutto sarebbe partito proprio dall’attività gestita dai cittadini cinesi che avrebbero avuto contatti recenti con il paese d’origine.

Tra queste persone, secondo il sindaco, alcune frequentavano occasionalmente due bar del paese, punto di ritrovo, tra gli altri, dei due primi contagiati.

Presto scopriremo che anche gli altri focolai li dobbiamo a loro. Tra l’altro, di molti contagiati non sappiamo la nazionalità, diversi tra loro potrebbero essere cinesi.

Coronavirus,sopresa: il ‘paziente zero’ non è italiano rientrato dalla Cina

E secondo voi è normale che in Italia ci siano il doppio di tutti i contagi attualmente individuati nel resto d’Europa?




Lascia un commento