Il piano genocida di Sala: “Immigrati per sostituire bambini italiani” – VIDEO

Condividi!

Quello a cui stiamo assistendo è un progetto genocida. L’equivalente moderno della Conferenza di Wannsee. Solo che, questa volta, i nuovi nazisti, l’elite corrotta al potere, non mira alla soluzione finale contro un popolo, ma contro tutti i popoli. Non più attraverso lo sterminio, ma attraverso l’immigrazione di massa e il ‘meticciato’.

Eravamo e siamo in presenza, non di un progetto politico, ma di un vero e proprio piano di sterminio attraverso l’immigrazione. Perché ci sono due modi di eliminare un popolo, uno è quello di eliminarne i membri attraverso la distruzione fisica; l’altro, quello attuale, quello dei ‘buoni’, è per mezzo del meticciamento. E’ questa ‘confusione’ che denunciava la Bibbia nel ‘mito’ della Torre di Babele, non l’arroganza.

Dal punto di vista di un popolo, che i suoi membri scompaiano per eliminazione fisica o perché inglobati in un meticciato universale, non cambia il risultato.

Nulla differenzia i nazisti di ieri dagli immigrazionisti di oggi.

E l’obiettivo della nuova religione, unica e globale, che non mira più soltanto alle anime, ma anche all’identità biologica dell’individuo: è l’eliminazione delle differenze.

Non vuole convertire, come tutte le religioni monoteistiche mirano naturalmente a fare, ma mutare l’individuo sul piano biologico: in modo che non possa esserci più alcuna resistenza alle Globalizzazione. Se muti l’uomo biologicamente, e il meticciato è il metodo più sbrigativo e meno sanguinoso, riesci a disarticolare qualsiasi tipo di radicamento. E rendi la società una poltiglia indistinta, quindi manipolabile. Plasmabile.

Il meticciato è la nuova soluzione finale.

Il loro obiettivo, e si può intravedere anche nei finanziatori delle Ong come Soros, è la creazione di una umanità senza identità. Una massa ‘marrone’ razzialmente indistinta, sessualmente confusa (gender e meticciato sono facce della stessa medaglia) e quindi intellettivamente incapace di ribellarsi. Ma attenzione: loro, i membri dell’élite, non si mischieranno. Rimarranno razzialmente puri e domineranno, come da secoli avviene in Sudamerica, una società globale mulatta.

Devono essere fermati. Tutti i popoli devono ribellarsi a questa Soluzione Finale. Noi possiamo iniziare il 4 marzo. Non sarà la vittoria finale. Sarà l’inizio della guerra.




3 pensieri su “Il piano genocida di Sala: “Immigrati per sostituire bambini italiani” – VIDEO”

  1. Sala e tutti i suoi vanno fermati e credo bisognerebbe indagare molto a fondo sulla sua vita privata.Sono certissimo che salterebbero fuori cosette interessanti.
    Milanesi coglioni, come cazzo avete potuto eleggere sindaco uno cosi?Visto che regalino vi ha fatto?Godetevi corona chan!

  2. Se non erro lui é coniugato ma senza figli. É normale che parla così, diciamo. Va beh che da sempre, tutti a sinistra sostengono questa tesi criminale secondo cui poiché gli italiani non fanno figli, dobbiamo imprtarli dall’estero, in particolare da Africa e Asia. Oicofobia, diceva Roger Scruton.

Lascia un commento