Coronavirus, forse contagiato anche medico: è caccia a ‘paziente zero’, allarme OMS – VIDEO

Condividi!

Il coronavirus è arrivato in Italia, in Lombardia, come contagio ‘endogeno’. “Ora cambia tutto” riferisce Isabella Rauti di Fratelli d’Italia riportando le parole allarmanti dell’Organizzazione mondiale della sanità. A Tagadà la senatrice sottolinea l’anomalia che si è verificata nel nostro Paese e che risulta una svolta pericolosa: “Stiamo entrando in una nuova fase: i contagiati a Codogno, nel lodigiano, non sono arrivati dalla Cina, ma erano qui e chissà quante altre persone hanno infettato?” prosegue negli studi di Tiziana Panella. “Vanno innalzate al massimo le misure di sicurezza, controlli siano serrati, bisogna cambiare approccio”. Intanto stanno salendo i contagiati confermati che ad ora sono sei di cui uno a Milano.

E le ultime notizie che arrivano da Codogno non sono incoraggianti. Potrebbe infatti esserci il primo caso di un medico contagiato: sono in corso i test per il nuovo coronavirus sul medico di base che lunedì 17 febbraio ha visitato a domicilio il 38enne che è risultato essere il primo infetto confermato.

Stando a quanto apprende l’Adnkronos, il dottore è ricoverato all’ospedale Sacco di Milano con un quadro di polmonite che non promette nulla di buono, ma bisogna attendere l’esito dei test prima di poter effettivamente dire se è anche lui positivo al coronavirus.

Nel frattempo si è complicato il trasferimento del 38enne da Codogno a Milano a causa delle sue condizioni piuttosto serie.

Prosegue anche la ricerca al “paziente zero”, dato che l’uomo tornato dalla Cina con cui il 38enne era stato a cena alla fine di gennaio è risultato negativo al test per il coronavirus. Non è però da escludere l’ipotesi che il collega del 38enne sia un caso di portatore sano asintomatico, che quindi avrebbe trasmesso l’infezione pur non avendo i sintomi e non essendo colpito dalla malattia. Burioni lo va dicendo da settimane.




Un pensiero su “Coronavirus, forse contagiato anche medico: è caccia a ‘paziente zero’, allarme OMS – VIDEO”

Lascia un commento