Coronavirus, 2 treni bloccati in stazione per casi sospetti a Lecce e Milano

Condividi!

La situazione si fa da film. Due treni sono fermi nelle stazioni di Lecce e Milano perché a bordo ci sarebbero due casi sospetti di Coronavirus.

Si tratta di un Italo da Milano per Torino e di un Freccia in partenza dalla stazione del capoluogo salentino. In entrambi i casi si sta attendendo che il personale del 118 prelevi le due persone con sintomi influenzali.

VERIFICA LA NOTIZIA

Intanto, in Lombardia salgono a quindici i casi positivi al nuovo coronavirus. Per ora sono tutti circoscritti alla provincia di Lodi, e probabilmente sono tutti legati al 38enne che è ricoverato in condizioni serie. Manca ancora il “paziente zero”, che in un primo momento sembrava scontato che fosse il collega tornato dalla Cina con il quale il 38enne era stato a cena alla fine di gennaio. L’uomo è però risultato negativo ai test, ma potrebbe comunque essere un portatore sano asintomatico. In attesa che vengano ricostruiti i collegamenti del quindicesimo contagiato lombardo, il totale in Italia è salito a 20, ritoccando ulteriormente il primato di infetti in Europa (superata la Germania, che si è fermata a quota 16).




Un pensiero su “Coronavirus, 2 treni bloccati in stazione per casi sospetti a Lecce e Milano”

Lascia un commento