Case popolari ai clandestini: è legge la proposta Pd-M5s

Condividi!

L’asse abusivo Pd-M5S che governa la Regione Lazio e l’Italia, toglie le case popolari agli italiani per darle prima gli occupanti abusivi: i clandestini.

VERIFICA LA NOTIZIA

La vergognosa legge della Regione Lazio che destina il 10 per cento delle case popolari a chi occupa abusivamente e senza titoli una casa pubblica, ora è stata approvata dal Consiglio regionale del Lazio.

Quindi i clandestini che occupano ben 22 immobili indicati dalla Prefettura nel piano di sgombero troveranno posto nelle case popolari di Regione e Comune di Roma, grazie a una legge bizzarra che darà una casa anche agli immigrati irregolari, purché occupanti e a chi non ha nessun titolo per entrare nelle graduatorie di assegnazione, sempre che sia un occupante.

Inutile ogni tentativo di Lega e Fratelli d’Italia di bloccare il “pacchetto casa”. “Hanno inventato una specie di deroga alla residenza e alla cittadinanza italiana spiega il capogruppo Fdi, Fabrizio Ghera – si tratta di qualche migliaio di persone che senza avere il titolo si ritroveranno una casa popolare. Abbiamo chiesto di togliere la norma dal bilancio ed è rispuntata nel collegato. La maggioranza in regione non è di centrosinistra ma di sinistra sinistra. Per il segretario del Pd che si candida a fare il premier o il ministro e il provvedimento principale è quello di scavalcare le graduatorie per favorire un gruppo di persone”.

Si tratta di più di 10 mila abusivi. Questi fanno solo marchette. Intanto:

Lazio, Zingaretti taglia sussidio a 800 disabili gravi: case ai clandestini – VIDEO




2 pensieri su “Case popolari ai clandestini: è legge la proposta Pd-M5s”

  1. Allucinante!Con quello che hanno scatenato continuano nel loro piano di sostituzione etnica!Oh, ma ce ne sarà x tutti, tranquilli che se corona chan lavorerà bene i kompagni diventeranno profughi!

Lascia un commento