Presidente ANPI aggredisce donna: “Puttana, devi stare zitta”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Nella sala consiliare del Comune la sera del 13 febbraio quando, subito dopo la conclusione della seduta, il presidente della locale sezione Anpi, Ivano Manicardi, ha aggredito la signora Anna Barbieri, mettendole le mani addosso, spintonandola e gridando: “Devi smettere di scrivere contro l’amministrazione”. In più la insultata in pubblico – e davanti all’assessore alla legalità! – con l’epiteto di “puttana” .

La signora Anna Barbieri è particolarmente esposta alle intimidazioni, in quanto attiva nel movimento e sui social, in particolare sul gruppo Facebook di Cadelbosco. E’ un fatto che dalla sera dell’aggressione Anna Barbieri ha paura a uscire di casa da sola a Cadelbosco, e ha smesso di scrivere i post su Facebook.

Ed è un fatto che il presidente Anpi avesse fermato più volte per strada il marito della Barbieri: “Devi dire a tua moglie che smetta di scrivere” . Parole ripetute in almeno quattro circostanze diverse da Manicardi. Sarebbe interessante se lo aveva mandato avanti qualcuno: l’intimazione dei confronti della Barbieri e di suo marito forse era stata decisa in qualche riunione?

Di certo – come rivela l’esposto querela – il nome di Anna Barbieri era inserito in una sorta di lista di proscrizione, pervenuta ai carabinieri, di persone attive sui social contro la “fabbrica delle polveri”.




Lascia un commento